ABRUZZO – Provincia Pescara: Bando “Alternanza scuola lavoro”

HomeGenericoABRUZZO – Provincia Pescara: Bando “Alternanza scuola lavoro”

Tempistica: Le domande possono essere presentate entro il 31/05/2018

Territorio di riferimento: Regione Abruzzo – Provincia Pescara

Oggetto: Promozione delle attività di alternanza scuola‐lavoro

Soggetti proponenti: Possono presentare domanda le PMI aventi i seguenti requisiti:

  • abbiano la sede legale e/o un’unità operativa nella provincia di Pescara;
  • siano regolarmente iscritte al Registro delle imprese della C.C.I.A.A di Pescara, attive ed in regola con il pagamento del diritto annuale;
  • siano iscritte nel Registro nazionale alternanza scuola‐lavoro: http://scuolalavoro.registroimprese.it alla data di presentazione della domanda.

Progetti finanziabili: Sono ammesse alle agevolazioni le attività previste dalle singole convenzioni
stipulate fra impresa ed Istituto scolastico per la realizzazione di percorsi di alternanza scuola‐ lavoro intrapresi da studenti della scuola secondaria di secondo grado e dei centri di formazione professionale (CFP), sulla base di convenzioni stipulate tra istituto scolastico/CFP e soggetto ospitante, presso la sede legale e/o operativa dell’impresa sita in provincia di Pescara.
I percorsi dovranno essere intrapresi da studenti della scuola secondaria di secondo grado e dai Centri di Formazione Professionali (CFP) e dovranno avere una durata minima di 80 ore da svolgersi entro 2 settimane.

Retroattività: Le convenzioni dovranno essere stipulate tra istituto scolastico /CFP e soggetto ospitante a partire dal 1/10/2017 e fino al 31/05/2018.

Agevolazioni: Tipologia agevolazione: contributo a fondo perduto
Importo concedibile:

  • € 600,00 per la realizzazione da 1 a 5 percorsi individuali di alternanza scuola‐lavoro;
  • € 800,00 per la realizzazione da 6 o più percorsi di alternanza scuola‐lavoro;
  • € 200,00 ulteriori nel caso di inserimento in azienda di studente/i diversamente abile/i certificata ai sensi della Legge 104/92.

Documentazione:

  • Visura camerale aggiornata
  • Copia della convenzione tra istituto Scolastico e Soggetto ospitante

La Profima Srl si riserva la facoltà di richiedere, attraverso i suoi progettisti, documentazione ulteriore e aggiornata ai fini della progettazione.