CALABRIA – Provincia Cosenza: Bando concessione contributi per investimenti diretti al risparmio energetico

HomeGenericoCALABRIA – Provincia Cosenza: Bando concessione contributi per investimenti diretti al risparmio energetico

Tempistica: Le domande possono essere presentate dal 26/02/2018 al 31/10/2018.

Territorio di riferimento: Regione Calabria – provincia Cosenza

Oggetto: Concessione di contributi o assegnazione di voucher fino al 50% degli investimenti diretti all’efficientamento energetico.

Soggetti proponenti: Possono presentare domanda le imprese, esercitate in forma individuale o collettiva, che rientrino nella definizione di micro, piccola e media impresa data dalla normativa europea e che abbiano le seguenti caratteristiche:

  • abbiano la sede legale e operativa iscritta al Registro delle Imprese della Camera di commercio di Cosenza;
  • abbiano effettuato la denuncia o la segnalazione certificata di inizio attività al Registro delle Imprese alla data di presentazione della domanda di contributo (a tale fine farà fede le indicazione contenuta nella visura del registro imprese);
  • siano in regola con il pagamento del diritto annuale.

Non possono presentare domanda le imprese che operano nei settori di attività esclusi dalla normativa sugli aiuti di stato “de minimis”.

Progetti finanziabili e spese ammissibili: Sono considerate ammissibili le spese al netto di IVA e di altre imposte e tasse relative a:
– investimenti mirati al risparmio e al conseguimento dell’efficienza energetica, anche attraverso il ricorso a sistemi di energia rinnovabile non esauribile quali:
a. attrezzature per interventi finalizzati a migliorare l’efficienza energetica e gestione energetica: interventi per l’efficienza energetica degli impianti
b. interventi per l’efficienza energetica dei sistemi per l’illuminazione e sostituzione di componenti e sistemi per illuminazione esistenti con nuovi ad elevata efficienza energetica e/o installazione di sistemi automatici per la gestione intelligente dei corpi illuminanti;
c. acquisto di nuovi impianti, macchinari e servizi, funzionali all’attività dell’impresa concepiti con tecnologie che consentano il contenimento dei consumi energetici o che siano finalizzati al risparmio energetico nonché al recupero di cascami di energia;
d. interventi su impianti esistenti e macchinari funzionali all’attività dell’impresa siano finalizzati al risparmio energetico nonché al recupero di cascami di energia;
e. installazione di impianti da fonti rinnovabili;
– sistemi intelligenti per la gestione, l’utilizzo efficiente e il monitoraggio dei consumi energetici.
Spese escluse:
a. acquisizione di beni in leasing;
b. acquisto di beni usati o ceduti in comodato
c. acquisto per smart phone e telefonia mobile
d. spese amministrative e di gestione o comunque per servizi continuativi periodici;
e. le spese le cui fatture indicano “spese di consulenza”;
f. acquisti di beni destinati alla vendita
g. spese realizzate in economia
h. spese relative a fatture emesse dal beneficiario;
i. acquisto di impianti fotovoltaici
j. le opere murarie;
k. acquisto/sostituzione di infissi e/o intereventi di efficientamento energetico degli edifici.
Limite inferiore di spesa: € 2.000,00

Retroattività: SI. Sono ammesse le spese effettuate tra il 15.10.2017 e la data di presentazione della domanda di contributo.

Agevolazioni: Il contributo/voucher è pari al 50% della spesa effettuata ed è calcolato sulla base degli importi al netto dell’IVA delle fatture pagate.
Ciascuna impresa potrà ottenere un solo contributo/voucher nel limite massimo di € 5.000,00.

Regime di aiuto: de minimis.

Documentazione:

  • Visura camerale aggiornata
  • copia delle fatture

La Profima Srl si riserva la facoltà di richiedere, attraverso i suoi progettisti, documentazione ulteriore e aggiornata ai fini della progettazione.