CAMPANIA – Provincia Avellino: Partecipazione a fiere

HomeGenericoCAMPANIA – Provincia Avellino: Partecipazione a fiere

Tempistica: La domanda deve essere presentata in data antecedente a quella di inizio della manifestazione e, comunque, non oltre il 15 ottobre 2018.

Territorio di riferimento: Regione Campania – Provincia Avellino

Oggetto: Promuovere l’internazionalizzazione delle imprese della provincia

Soggetti proponenti: Possono presentare domanda le imprese che producono beni aventi un’unità produttiva in provincia di Avellino.
Sono altresì ammissibili le imprese che commercializzano beni nel territorio di competenza, la cui partecipazione alla fiera ha come fine la promozione di tali prodotti, e nel contempo sarà esclusa dai benefici della stessa iniziativa l’impresa produttrice degli stessi beni.
L’ammissione di imprese di altri settori sarà presa in considerazione solo per iniziative fieristiche specializzate.

Progetti finanziabili: Viene finanziata la partecipazione a fiere in Italia limitatamente a quelle inserite nel calendario ufficiale approvato dalla Conferenza dei Presidenti delle regioni e delle Province autonome consultabile sul sito www.regioni.it (al link http://www.regioni.it/materie/attivita-produttive/fiere/).
Per le iniziative all’estero sono ammissibili al contributo camerale tutte le manifestazioni, a condizione che abbiano le caratteristiche di una fiera con stand espositivi ed aperta al pubblico di visitatori ed operatori.Sono in ogni caso escluse le iniziative promozionali, degustazioni, incontri con buyers, ecc.

Spese ammissibili: Sono ammissibili le seguenti tipologie di spesa:

  • affitto area espositiva
  • allestimento dello stand
  • trasporto dei prodotti
  • quota di partecipazione

Limite inferiore di spesa: € 500,00

Retroattività: Si. Si farà riferimento ad una partecipazione fieristica avvenuta nell’anno solare 2018.

Agevolazioni: Tipo agevolazione: contributo a fondo perduto
Intensità dell’agevolazione: 50% delle spese ammissibili
Importo massimo concedibile:
– 3.000,00 euro per fiere svolte in Italia
– 1.500,00 euro per fiere svolte ad Avellino
– 4.000,00 euro per fiere svolte nell’Unione Europea
– 5.000,00 euro per fiere svolte in Paesi extra europei.
I massimali precedenti sono raddoppiati per i consorzi, a condizione che in fiera siano esposte le produzioni di almeno n. 3 imprese consorziate con sede produttiva in provincia di Avellino.
Regime di aiuto: de minimis.

Documentazione:

  • Visura camerale aggiornata
  • Preventivi di spesa

La Profima Srl si riserva la facoltà di richiedere, attraverso i suoi progettisti, documentazione ulteriore e aggiornata ai fini della progettazione.