CAMPANIA: PSR 2014-2020 Gestione della risorsa idrica per scopi irrigui nelle Aziende agricole

HomeGenericoCAMPANIA: PSR 2014-2020 Gestione della risorsa idrica per scopi irrigui nelle Aziende agricole

Tempistica: Le domande possono essere presentate entro il 20/09/2018

Territorio di riferimento: Regione Campania

Oggetto: Razionalizzare e ridurre i consumi idrici nelle aziende agricole per migliorare l’efficienza dell’uso dell’acqua in agricoltura anche incentivando l’ammodernamento degli impianti aziendali e il loro passaggio a classi di efficienza idrica superiore.

Soggetti proponenti: Possono presentare domanda gli agricoltori singoli e associati.

Progetti finanziabili: Sono finanziabili investimenti aziendali finalizzati a rende più efficienti i consumi idrici in agricoltura, quali:
– La raccolta e lo stoccaggio delle acque da destinare ad uso irriguo aziendale;
– Il recupero e il trattamento delle acque reflue aziendali;
– La distribuzione e l’utilizzazione dell’acqua inclusi i nuovi impianti di irragazione, il miglioramento di quelli esistenti, di fertirrigazione e sistemi antibrina;
– Realizzazione di sistemi per la misurazione del consumo idrico e del suo controllo.

Spese ammissibili: Sono ammissibili le seguenti tipologie di spesa:
– costruzione o miglioramento di beni immobili;
– acquisto di nuovi macchinari, attrezzature, programmi informatici, brevetti e licenze;
– spese generali.

Retroattività: No

Agevolazioni: L’aiuto è concesso sotto forma di contributo in conto capitale sulla spesa ammissibile.
L’importo massimo del contributo pubblico concedibile ad azienda per l’intero periodo di programmazione è fissato in € 500.000,00.
La percentuale di sostegno, calcolata sulla spesa ammessa a finanziamento, è pari al 50%. L’aliquota è maggiorata del 20% in presenza dei seguenti requisiti:
– gli interventi sono sovvenzionati nell’ambito del PEI;
– gli investimenti sono collegati ad operazioni di cui agli articoli 28-29 del Reg UE 1305/2013;
– la maggioranza della superficie aziendale ricade in zone montane/soggette a vincoli naturali/soggette ad altri vincoli
– l’impresa è condotta da un agricoltore di età non superiore a 40 anni.

Documentazione:

  • Visura camerale aggiornata
  • Idea progettuale

La Profima Srl si riserva la facoltà di richiedere, attraverso i suoi progettisti, documentazione ulteriore e aggiornata ai fini della progettazione.