EMILIA ROMAGNA – Provincia Modena:Contributi alle Imprese per la realizzazione di percorsi di alternanza scuola lavoro

HomeGenericoEMILIA ROMAGNA – Provincia Modena:Contributi alle Imprese per la realizzazione di percorsi di alternanza scuola lavoro

Tempistica: Le domande possono essere presentate a partire dalle ore 8,00 del 06/12/2017 sino alle ore 20,00 del 20/12/2017.

Territorio di riferimento: Regione Emilia Romagna – Provincia Modena

Oggetto: Contributi a fondo perduto a favore di imprese disposte ad ospitare in alternanza scuola-lavoro studenti della scuola secondaria di secondo grado o dei centri di formazione professionale (CFP). Il contributo è finalizzato a coprire, in parte, gli oneri sostenuti delle imprese ospitanti nel percorso di affiancamento degli studenti durante lo stage in azienda.

Soggetti proponenti: Possono presentare domanda:

  • le MPMI aventi sede legale e/o un’unità operativa nella provincia di Modena ed essere iscritte al Registro nazionale alternanza scuola-lavoro: scuolalavoro.registroimprese.it.

Progetti finanziabili: Sono ammesse alle agevolazioni le attività previste dalle singole convenzioni stipulate fra impresa ed Istituto scolastico/Centro di formazione professionale (CFP) per la realizzazione di percorsi di alternanza scuola-lavoro intrapresi da studenti della scuola secondaria di secondo grado e dei centri di formazione professionale (CFP), presso la sede legale e/o operativa dell’impresa sita in provincia di Modena.

Retroattività: Sono finanziabili gli stages in alternanza programmati a partire dall’1/09/2017 e fino al 15/06/2018.

Agevolazioni: L’agevolazione sarà così modulata:

  • € 600,00 per la realizzazione da 1 a 5 percorsi individuali di alternanza scuola-lavoro;
  • € 800,00 per la realizzazione da 6 o più percorsi individuali di alternanza scuola-lavoro;
  • € 200,00 ulteriori nel caso di inserimento in azienda di studente/i diversamente abile/i certificato/i ai sensi della Legge n. 104/92.

Le risorse stanziate ammontano complessivamente a 125.000,00 Euro.

Documentazione:

  • Visura camerale aggiornata;
  • copia del documento d’identità del soggetto destinatario;
  • copia del progetto/i formativo/i individuale/i;
  • copia del/i registro/i delle presenze.

La Profima Srl si riserva la facoltà di richiedere, attraverso i suoi progettisti, documentazione ulteriore e aggiornata ai fini della progettazione.