LIGURIA – Provincia Savona, la Spezia, Imperia: Contributi per la partecipazione a fiere ed eventi per l’Internazionalizzazione

HomeGenericoLIGURIA – Provincia Savona, la Spezia, Imperia: Contributi per la partecipazione a fiere ed eventi per l’Internazionalizzazione

Tempistica: Le domande possono essere presentate fino ad esaurimento delle risorse

Territorio di riferimento: Regione Liguria – Provincia Savona, la Spezia, Imperia

Oggetto: Contributi allo scopo di favorire la partecipazione a fiere ed eventi in Italia e all’estero

Soggetti proponenti: Possono presentare domanda le micro, piccole e medie imprese:

  • con sede legale e/o unità locale operativa attiva nel territorio delle Province di Imperia o La Spezia o Savona
  • regolarmente iscritte al Registro delle Imprese della C.C.I.A.A. Riviere di Liguria e attive;
  • non assoggettate a procedure di liquidazione o fallimento o altra procedura concorsuale, comunque denominata al momento della presentazione della domanda;
  • in regola con il pagamento del diritto camerale annuale;
  • in regola con i vincoli previsti dalla normativa sugli aiuti di stato;
  • in regola con gli obblighi contributivi ed assicurativi.

Progetti finanziabili: Viene finanziata la partecipazione ad eventi fieristici.
Per Fiere ed Eventi in Italia con qualifica internazionale si intendono quelli approvati dalla Conferenza delle Regioni e Province Autonome e pubblicati sul sito www.regioni.it con la dicitura Manifestazioni fieristiche di qualifica internazionale.
Per Fiere ed Eventi all’estero si intendono quelli programmati, organizzati o svolti in collaborazione con ICE, ENIT, Assocamerestero, Enti del Sistema Camerale e altri soggetti adeguatamente qualificati.
La Camera di Commercio individua due diverse modalità organizzative con le quali le imprese possono richiedere il contributo:
a) Partecipazione autonoma della singola impresa;
b) Partecipazione di sistema di più imprese coordinata da una Azienda Speciale della Camera di Commercio Riviere di Liguria.

Spese ammissibili: Sono ammissibili le seguenti tipologie di spesa:

  • Affitto dello spazio espositivo per la durata della fiera;
  • Noleggio degli allestimenti dello stand;
  • Allacciamenti e consumi elettrici ed idrici per lo stand;
  • Pulizia dello stand;
  • Iscrizione al catalogo ufficiale;
  • Compenso per Temporary Export Manager;
  • Organizzazione di incontri con buyers;
  • Spese per work shop o iniziative similari;
  • Trasporto dei prodotti esposti in fiera;
  • Interpretariato.

Retroattività: Si fa riferimento a fiere svolte/che si svolgeranno nel periodo che intercorre dal 1/01/2017 al 31/12/2018

Agevolazioni: Contributo a fondo perduto concesso nel rispetto del regime “de minimis”
L’entità del contributo non potrà essere superiore al 50% delle spese sostenute al netto dell’IVA e delle analoghe imposte estere tra quelle ritenute ammissibili dal bando, articolato come segue:

a) per la partecipazione autonoma della singola impresa per un massimo di due eventi ogni anno solare:

  • fino ad un massimo di Euro 1.000,00 per manifestazioni in Italia
  • fino ad un massimo di Euro 1.500,00 per manifestazioni in paesi appartenenti all’Unione Europea;
  • fino ad un massimo di Euro 2.000,00 per manifestazioni in paesi Extraeuropei;

b) per la partecipazione di sistema di più imprese coordinata da una Azienda Speciale della Camera di Commercio Riviere di Liguria per un massimo di tre eventi ogni anno solare:

  • fino ad un massimo di Euro 1.500,00 per manifestazioni in Italia
  • fino ad un massimo di Euro 2.000,00 per manifestazioni in paesi appartenenti all’Unione Europea;
  • fino ad un massimo di Euro 2.500,00 per manifestazioni in paesi extraeuropei.

Documentazione: Documentazione richiesta nel caso in cui l’impresa al momento della presentazione della domanda non ha partecipato all’evento fieristico:

  • Visura camerale aggiornata
  • preventivi che riportino in modo chiaro e dettagliato la descrizione e il costo delle specifiche voci di spesa. Qualora il preventivo sia espresso in valuta diversa dall’euro verrà applicato il cambio riferito alla data del preventivo stesso;
  • Scheda di iscrizione al CRM della Camera di Commercio Riviere di Liguria – Imperia La Spezia Savona;
  • Fotocopia di un documento d’identità – in corso di validità – del titolare o del Legale rappresentante dell’azienda.

Documentazione richiesta nel caso in cui l’impresa al momento della presentazione della domanda ha già partecipato all’evento fieristico:

  • Rendiconto analitico delle spese sostenute;
  • Copia dei documenti di spesa quietanzati, recanti la firma del legale rappresentante ed il timbro dell’azienda in originale oltre alla dicitura “copia” e all’indicazione che le stesse sono a disposizione per eventuali richieste e verifiche a campione da parte della Camera di Commercio;
  • Scheda di iscrizione al CRM della Camera di Commercio Riviere di Liguria – Imperia La Spezia Savona;
  • Fotocopia di un documento d’identità – in corso di validità – del titolare o del Legale rappresentante dell’azienda.

La Profima si riserva la facoltà di richiedere, attraverso i suoi progettisti, documentazione ulteriore e aggiornata ai fini della progettazione.