LOMBARDIA: Bando per la Concessione di Contributi a Imprese e Liberi Professionisti della Provincia di Cremona per l’attivazione di percorsi di alternanza scuola lavoro

HomeGenericoLOMBARDIA: Bando per la Concessione di Contributi a Imprese e Liberi Professionisti della Provincia di Cremona per l’attivazione di percorsi di alternanza scuola lavoro

Tempistica: Le domande potranno essere inviate entro il 31/03/2019

Territorio di riferimento: Regione Lombardia – Provincia Cremona

Oggetto: Favorire l’avvio di percorsi di alternanza scuola-lavoro e promuovere l’iscrizione dei soggetti ospitanti al Registro nazionale per l’alternanza scuola-lavoro.

Soggetti proponenti: Possono presentare domanda imprese e liberi professionisti con sede legale o operativa nella provincia di Cremona, in regola con il pagamento del Diritto Annuale e con gli obblighi contributivi e assistenziali.

Progetti finanziabili: Sono ammessi alle agevolazioni le attività previste dalle singole convenzioni
stipulate fra impresa ed Istituto scolastico per la realizzazione di percorsi di alternanza scuolalavoro intrapresi da studenti della scuola secondaria di secondo grado e dei centri di formazione professionale (CFP), presso imprese con sede legale e/o operativa in provincia di Cremona.
I tutor aziendali potranno essere designati dalle imprese anche tra soggetti esterni alle stesse e dovranno essere in possesso di esperienza e di competenze professionali adeguate ai fini del raggiungimento degli obiettivi indicati nei progetti formativi individuali, oggetto dei percorsi di alternanza scuola-lavoro.

Retroattività: I percorsi dovranno essere realizzati nel corso dell’anno scolastico 2018/2019 (12/09/2018 – 31/08/2019).

Agevolazioni: Il contributo camerale sarà modulato secondo quanto riportato nella seguente tabella:

Percorsi individuali di alternanza scuola-lavoro Importo del contributo
Da 1 a 4 percorsi euro 600,00
5 o più percorsi euro 800,00
Uno o più percorsi con disabilità (ex art. 104/92) euro 500,00

Documentazione:

  • Viusra camerale aggiornata;
  • copia della/e convenzione/i stipulata/e tra l’Istituto scolastico e l’impresa ospitante indicante il numero di progetti formativi individuali, oppure la dichiarazione contenente l’indicazione del/degli Istituto/i scolastico/i con cui si intende convenzionarsi.

La Profima Srl si riserva la facoltà di richiedere, attraverso i suoi progettisti, documentazione ulteriore e aggiornata ai fini della progettazione.