MARCHE: PSR 2014-2020 Sostegno a Investimenti nella creazione e nello sviluppo di attività extra-agricole

HomeGenericoMARCHE: PSR 2014-2020 Sostegno a Investimenti nella creazione e nello sviluppo di attività extra-agricole

Tempistica: Le domande possono essere presentate dal 18/04/2018 al 28/02/2019

Territorio di riferimento: Regione Marche

Oggetto: Qualificazione dell’accoglienza turistica attraverso un miglioramento della qualità dei servizi da parte delle aziende agrituristiche

Soggetti proponenti: Le domande possono essere presentate da Imprenditori Agricoli in possesso dell’iscrizione all’Elenco Regionale degli Operatori Agrituristici

Progetti finanziabili: Sono finanziabili investimenti finalizzati e funzionali all’esercizio dell’agriturismo che facciano riferimento alla trasformazione di locali e/o edifici esistenti sul fondo, da destinare alla fornitura di servizi di ospitalità e di somministrazione alimenti ebevande e/o alla fornitura di attività o servizi complementari e/o alla realizzazione di strutture sportive e/o ricreative e/o didattiche di dimensione e caratteristiche compatibili con l’attività agricola dell’azienda e con la dotazione strutturale ed infrastrutturale delle aree rurali.

In particolare sono ammissibili i seguenti investimenti:

1. Opere edili di recupero dei fabbricati aziendali esistenti da destinare all’attività agrituristica (accoglienza in camere e/o in unità abitative – somministrazione alimenti e bevande – fattoria didattica – attività ricreative/culturali – attività e servizi complementari etc.), riconducibili esclusivamente agli interventi di manutenzione straordinaria o restauro e risanamento conservativo o ristrutturazione edilizia

2. Realizzazione e/o adeguamento degli impianti tecnologici (termico – idrosanitario – elettrico etc.) attraverso l’introduzione di tecnologie innovative volte al risparmio energetico e alla utilizzazione di fonti energetiche rinnovabili necessari all’attività agrituristica.

3. Sistemazioni di aree esterne da destinare a piazzole per la sosta in spazi aperti di tende, roulottes e caravan.

4. Realizzazione di percorsi didattici/sportivi/escursionistici/ricreativi all’interno dell’azienda agricola.

5. Realizzazione di strutture sportive

Spese ammissibili: Sono ammissibili le Spese generali. Esse comprendono:

a) onorari per la relazione tecnico economica e studi di sostenibilità finanziaria dell’intervento;

b) onorari per la progettazione degli interventi proposti (elaborati progettuali – CME – relazione tecnica sottoscritti e timbrati da professionista abilitato);

c) onorari per la direzione dei lavori e la gestione del cantiere.

Sono escluse le seguenti tipologie di spesa:

a) spese per acquisto di terreni e di fabbricati;

b) spese per interventi effettuati su fabbricati ad uso abitativo privato, compresa la costruzione di nuove abitazioni ed accessori dell’abitazione (garage, depositi destinati alle attività domestiche etc.);

c) spese per interventi riconducibili alla “Attività edilizia libera”;

d) spese per opere di manutenzione ordinaria;

e) spese per realizzazioni di strutture prefabbricate (come ad esempio bungalow o casette in legno);

f) spese per realizzazione di tettoie e/o pergolati non in aderenza agli edifici;

g) spese per lavori in economia;

h) spese per interventi su strade interpoderali;

i) spese per realizzazione di recinzioni metalliche con o senza cordoli in muratura;

k) spese per acquisti relativi a materiali di consumo, es. piccoli attrezzi – guanti da lavoro – chiodi/viti – pennelli – nastro adesivo etc.;

l) spese per acquisto di animali, piante annuali e la loro messa a dimora;

m)spese per acquisti di apparecchi audio-video, se non espressamente destinati ad attrezzare aule per le attività didattiche, formative o di animazione, giustificate già nel progetto;

n) spese per acquisto di teleria da cucina e biancheria in genere, comprese lenzuola, coperte, cuscini, asciugamani, tendaggi;

o) spese per acquisto di posateria e stoviglieria;

p) spese per acquisto di quadri, stampe, riproduzioni in genere, soprammobili;

q) spese riconducibile alla compilazione della modulistica del modello di domanda.

Retroattività: No. Sono considerate ammissibili le attività avviate e le spese sostenute dal beneficiario dal giorno successivo la data di protocollazione della domanda di sostegno

Agevolazioni: Tipologia di agevolazione: contributo in conto capitale
Regime di aiuto: de minimis
Intensità agevolazione:

Criteri di differenziazione per area etipologia di beneficiario Tipologie di investimento
Investimenti immobili e spesegenerali per l’interoinvestimento Investimenti immobilirealizzati con tecniche diedilizia sostenibile Arredi ed attrezzature
Agricoltori nelle zone montane 45% 50% 30%
Agricoltori in altre zone 35% 40% 30%

L’intensità di aiuto del contributo concesso viene incrementata del 10% per gli interventi ricadenti nelle aree del cratere sismico effettuati da aziende del cratere. L’incremento del contributo può essere riconosciuto alle sole aziende la cui SAU aziendale ricade per almeno il 50% nelle aree del cratere sismico. Sono escluse dal calcolo della SAU le superfici forestali, le tare, gli incolti e le superfici a pascolo in assenza di un codice allevamento aziendale (allevamento bovino, bufalino, equino, ovino, caprino).
Importo massimo concedibile per ogni progetto: € 200.000,00

Documentazione:

  • Visura camerale aggiornata
  • Preventivi di spesa

La Profima Srl si riserva la facoltà di richiedere, attraverso i suoi progettisti, documentazione ulteriore e aggiornata ai fini della progettazione.