PIEMONTE: Sol&Agrifood 2018

HomeGenericoPIEMONTE: Sol&Agrifood 2018

Tempistica: Le domande possono essere presentate entro il 20/02/2018

Territorio di riferimento: Regione Piemonte

Oggetto: Sol& Agrifood 2018 a livello nazionale e internazionale è un evento strategico dedicato al food italiano di alta qualità.
La Regione Piemonte, nell’ambito del programma di promozione 2017-2018 delle proprie imprese e Unioncamere Piemonte, unitamente al sistema camerale piemontese, e con la collaborazione delle confederazioni artigiane di categoria (Confartigianato, CNA, CasArtigiani), organizza una collettiva regionale per tutte le aziende artigiane ed agricole iscritte ad una delle Camere di Commercio del Piemonte.

Soggetti proponenti: Possono presentare domanda le imprese piemontesi con annotazione della qualifica di impresa artigiana nel registro imprese delle CCIAA del Piemonte con sede operativa attiva in Piemonte o aziende produttrici, agricole e non, regolarmente attive ed iscritte ad una delle Camere di commercio del Piemonte.

Progetti finanziabili: Viene finanziata la partecipazione alla fiera Sol & Agrifood 2018.
Sol & Agrifood 2018 è la vetrina dell’eccellenza alimentare del Made in Italy, dove trova spazio l’intero settore agroalimentare italiano di qualità, esclusi i vini. L’obiettivo del Salone è affiancare l’espositore nella promozione ed esportazione della grande tradizione gastronomica nazionale alla volta di nuovi mercati stranieri o di nuove aree sul mercato interno. Sol & Agrifood è strettamente collegato al salone internazionale VINITALY 2018, svolgendosi nello stesso padiglione fieristico VERONA FIERE ed in stretta contiguità con
quella che è da molte edizioni la più grande rassegna vinicola internazionale. Le opportunità di contatto giungeranno quindi non solo dai buyers internazionali del beverage, ma anche molti operatori dell’area Nord-Est italiana e delle nazioni limitrofe.

Retroattività: No

Agevolazioni: L’agevolazione è rappresentata un abbattimento sui costi di partecipazione alla “collettiva Regione Piemonte- Unioncamere“ secondo le modalità indicate nella tabella sottostante.

  • COSTI PER IMPRESE ARTIGIANE PIEMONTESI

Per le imprese artigiane piemontesi con annotazione della qualifica artigiana nel Registro Imprese delle Camere di commercio piemontesi i costi vengono così rideterminati:

MODULO ALLESTITO

(Iscrizione e

Assicurazione incluse)

COSTO

STANDARD

(IVA

Esclusa)

CONTRIBUTO

REGIONE

PIEMONTE

(IVA Esclusa)

CONTRIBUTO

SISTEMA

CAMERALE

PIEMONTESE*

(IVA Esclusa)

COSTO FINALE

(IVA Esclusa)

Modulo di totali 9 mq

con un lato libero

2.300,00 1.200,00 500,00 600,00

 

Modulo di totali 9 mq

ad angolo, con due

lati liberi

2.900.00 1.200,00 500,00 1.200,00

COSTI PER AZIENDE PIEMONTESI NON ARTIGIANE* contributo assicurato alle proprie aziende iscritte dalle Camere di commercio di: Asti, Alessandria, Biella e Vercelli, Cuneo, Novara, con il coordinamento di Unioncamere Piemonte. Il contributo è inoltre assicurato dalla Camera di commercio di Torino alle proprie aziende inserite nelle seguenti selezioni:
– Maestri del Gusto di Torino e provincia
– Torino DOC
– Torino Cheese

Per tutte le rimanenti tipologie di aziende piemontesi con produzione propria di prodotti enogastronomici, i costi di cui al precedente punto vengono così rideterminati:

MODULO ALLESTITO(Iscrizione e

Assicurazione incluse)

COSTOSTANDARD

(IVA

Esclusa)

CONTRIBUTOSISTEMA

CAMERALE

PIEMONTESE*

(IVA Esclusa)

COSTO FINALE(IVA Esclusa)
Modulo di totali 9 mqcon un lato libero € 2.300,00 € 500,00  € 1.800,00
Modulo di totali 9 mqad angolo, con due

lati liberi

€ 2.900,00 € 500,00  € 2.400,00

 

* contributo assicurato alle proprie aziende iscritte dalle Camere di commercio di: Asti, Alessandria, Biella e Vercelli, Cuneo, Novara, con il coordinamento di Unioncamere Piemonte. Il contributo è inoltre assicurato dalla Camera di commercio di Torino alle proprie aziende inserite nelle seguenti selezioni:
– Maestri del Gusto di Torino e provincia
– Torino DOC
– Torino Cheese
Si ricorda che l’abbattimento dei costi previsto per la partecipazione in collettiva o con singolo stand sarà concesso fino ad esaurimento dei fondi disponibili, secondo un criterio cronologico di arrivo delle domande di partecipazione.
Regime di aiuto: de minimis.

Documentazione:

  • Copia della fattura di anticipo di conferma della partecipazione alla fiera
  • dichiarazione de Minimis debitamente compilata
  • copia carta d’identità del Legale Rappresentate

La Profima Srl si riserva la facoltà di richiedere, attraverso i suoi progettisti, documentazione ulteriore e aggiornata ai fini della progettazione.