SICILIA: POR FESR 2014-2020 Aiuti alle Imprese esistenti e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale

HomeGenericoSICILIA: POR FESR 2014-2020 Aiuti alle Imprese esistenti e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale

Tempistica: Le domande devono essere presentate dal 11 marzo 2018 al 21 marzo 2018

Territorio di riferimento: Regione Sicilia

Oggetto: Incentivi diretti finalizzati all’acquisizione di attivi materiali e immateriali.

Soggetti proponenti: Possono presentare domanda:
a. Le Medie Imprese in forma singola o associata;
b. Le Micro e Piccole Imprese, in forma singola o associata, costituite da almeno 5 anni o che siano costituite da meno di 5 anni ma abbiano distribuito utili.
Non sono, in ogni caso, ammissibili al beneficio le imprese/società il cui capitale (o quote di esso) sia stato intestato a società fiduciarie. Tale esclusione si applica sia all’impresa/società richiedente che alle imprese/società controllanti l’impresa/società richiedente.
Le imprese beneficiarie devono avere sede operativa nella Regione Sicilia.

Settori ammessi (Classificazione Ateco 2007):

B) estrazione di minerali da cave e miniere;

C) attività manifatturiere;

D) fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata;

E) fornitura di acqua, reti fognarie, attività di gestione dei rifiuti e risanamento;

F) costruzioni

G) commercio all’ingrosso e al dettaglio, riparazione di autoveicoli e motocicli;

H) trasporto e magazzinaggio;

I) attività di servizi di alloggio e ristorazione;

J) servizio di comunicazione e informazione;

M) attività professionali, scientifiche e tecniche;

N) noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese;

Q) sanità e assistenza sociale;

R) attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento;

S) altre attività di servizi, con esclusione dei codici 94 e 96.09.03.

Progetti finanziabili: Gli investimenti finanziabili potranno essere finalizzati a: ridurre gli impatti ambientali, supportare l’adozione delle tecnologie chiave abilitanti nei processi produttivi coerentemente con la Strategia Regionale dell’Innovazione per la Specializzazione Intelligente; ampliare la gamma di prodotti e servizi offerti focalizzandosi su quelli meno esposti alla concorrenza internazionale; adottare nuovi modelli di produzione o modelli imprenditoriali innovativi;
orientare la produzione verso segmenti di più alta qualità; adottare nuovi modelli organizzativi, di gestione e controllo, ad esempio quelli previsti dal decreto legislativo n. 231/2001; attivare relazioni stabili con altre aziende; migliorare i tempi di risposta e di soddisfacimento delle esigenze dei clienti; migliorare la sicurezza delle imprese.
Il costo totale ammissibile del progetto presentato a valere sul presente Avviso non deve essere inferiore a 30.000,00 euro e superiore a 250.000,00
euro.

Spese ammissibili: Le spese ammissibili a contributo sono le seguenti: opere edili di ristrutturazione su edifici già esistenti nella misura massima del 40% del progetto ammesso, impianti, macchinari, attrezzature nuovi di fabbrica e conformi alle normative comunitarie, software, servizi ecommerce, servizi di consulenza e di sostegno all’innovazione (tali servizi non sono continuativi o periodici ed esulano dai costi di esercizio ordinari d’impresa connessi ad attività regolari quali la consulenza fiscale, la consulenza legale e la pubblicità).

Retroattività: No

Agevolazioni: Le agevolazioni sono concesse nella forma di contributi in conto capitale fino a una misura massima pari al 75% della spesa ritenuta ammissibile.
Regime di aiuto: de minimis.

Documentazione:

  • Visura camerale aggiornata
  • Preventivi di spesa

La Profima Srl si riserva la facoltà di richiedere, attraverso i suoi progettisti, documentazione ulteriore e aggiornata ai fini della progettazione.