TOSCANA: POR FSE 2014-2020 Avviso pubblico per l’assegnazione di Voucher a supporto dell’auto-imprenditorialità e del lavoro autonomo attraverso l’accesso agli spazi di co-working di cui all’elenco qualificato regionale

HomeGenericoTOSCANA: POR FSE 2014-2020 Avviso pubblico per l’assegnazione di Voucher a supporto dell’auto-imprenditorialità e del lavoro autonomo attraverso l’accesso agli spazi di co-working di cui all’elenco qualificato regionale
TOSCANA: POR FSE 2014-2020 Avviso per Contributi a datori di lavoro privati a sostegno dell'occupazione

Tempistica: Le domande di finanziamento sono presentate nei seguenti periodi:

  • 2018: dal 01 al 31 luglio e dal 01 al 31 dicembre;
  • 2019: dal 01 al 30 aprile e dal 01 al 31 dicembre;
  • 2020: dal 01 al 30 aprile e dal 01 al 31 dicembre.

Territorio di riferimento: Regione Toscana

Oggetto: Supportare la creazione di percorsi imprenditoriali attraverso l’accesso agli spazi di co-working di cui all’elenco qualificato regionale e incentivare l’attivazione di reti e collaborazione tra i liberi professionisti stessi.

Soggetti proponenti: Possono presentare domanda i liberi professionisti in possesso dei seguenti requisiti:
– essere titolare di partita IVA da non più di 12 mesi alla data di presentazione della domanda;
– essere residente e/o domiciliato in Toscana;
– appartenere ad una delle seguenti tipologie:
a) soggetti iscritti ad albi di ordini e collegi;
b) soggetti iscritti ad associazioni di cui alla legge 4/2013 e/o alla legge regionale n. 73/2008;
c) soggetti iscritti alla Gestione Separata dell’INPS.

Progetti finanziabili e spese ammissibili: I voucher finanziano il costo di affitto dello spazio di coworking di cui all’elenco qualificato regionale.
Sono altresì ammesse a rimborso le spese di viaggio, vitto e alloggio qualora sia prevista un’esperienza presso uno spazio di coworking all’estero nei paesi della UE o in un’altra regione italiana, nell’arco temporale di durata del contratto di affitto nello spazio di coworking di cui all’elenco qualificato.

Retroattività: No

Agevolazioni: Tipologia di agevolazione: voucher
Importo massimo concedibile: € 3.500,00.
In particolare, il voucher finanzia:
– fino a massimo 3.000,00 euro per le spese di affitto della postazione di coworking, presente all’interno dello spazio di cui all’elenco qualificato regionale, per la durata minima di 6 mesi e massima di 12;
– fino a massimo 500,00 euro per le spese di viaggio, vitto e alloggio, qualora sia prevista una collaborazione presso uno spazio di coworking all’estero nei paesi della UE o in un’altra regione italiana da effettuarsi all’interno della durata del contratto di affitto.
Il voucher viene liquidato a rimborso al termine delle attività.
Le azioni si configurano come aiuti di Stato e devono quindi rispettare le normative comunitarie in materia. La normativa comunitaria applicabile è il Regolamento de minimis.

Documentazione:

– Copia del documento d’identità del soggetto richiedente;
– Idea progettuale

La Profima Srl si riserva la facoltà di richiedere, attraverso i suoi progettisti, documentazione ulteriore e aggiornata ai fini della progettazione.