TRENTINO ALTO ADIGE – Provincia Autonoma di Bolzano: Criteri per Incentivare l’acquisto di macchine agricole ad alimentazione elettrica

HomeGenericoTRENTINO ALTO ADIGE – Provincia Autonoma di Bolzano: Criteri per Incentivare l’acquisto di macchine agricole ad alimentazione elettrica

Tempistica: Le domande devono essere presentate prima dell’effettuazione dell’acquisto ed entro il 20/11 dell’anno di riferimento e saranno ammesse all’aiuto, a condizione che vi sia disponibilità di fondi nell’ambito del programma “greenmobilitybz” della Provincia autonoma di Bolzano per il rispettivo anno.

Territorio di riferimento: Regione Trentino Alto Adige – Provincia Autonoma di Bolzano

Oggetto: Aiuti per incentivare gli investimenti nelle imprese agricole

Soggetti proponenti: Possono presentare domanda le microimprese e le piccole e medie imprese (PMI) in forma associata e la loro associazione provinciale, che occupano meno di 250 persone, il cui fatturato annuo non supera i 50 milioni di euro e/o il cui totale di bilancio annuo non supera i 43 milioni di euro, che sono attive nella produzione agricola primaria e sono iscritte nell’anagrafe provinciale delle imprese agricole.
REQUISITI:

  • il beneficiario deve coltivare almeno 4 ettari di prato, arativo o foraggere avvicendate.
  • è richiesto il rispetto del carico di bestiame medio minimo di 0,5 UBA/ha di superficie foraggera e del carico di bestiame medio massimo di cui All’allegato 1 in calce alla Scheda Bando

Progetti finanziabili: È ammesso ad aiuto l’acquisto di trattori elettrici nuovi ed immatricolati per la circolazione stradale.
Gli investimenti devono essere conformi alla legislazione dell’Unione europea, statale e provinciale in materia di tutela ambientale. Per gli investimenti che richiedono una valutazione dell’impatto ambientale ai sensi della direttiva
2011/92/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 13 dicembre 2011, concernente la valutazione dell’impatto ambientale di determinati progetti pubblici e privati, gli aiuti sono concessi a condizione che il progetto di investimento sia stato oggetto di tale valutazione e abbia ottenuto l’autorizzazione prima della data di concessione degli aiuti individuali.

Limite inferiore di spesa: € 5.000,00
Limite superiore di spesa: € 50.000,00

Retroattività: No

Agevolazioni: L’aiuto è concesso in forma di contributo in conto capitale e ammonta fino al 30% delle spese ammissibili.
Importo massimo concedibile: € 15.000,00

Documentazione:

a) Denominazione e dati anagrafici del richiedente;
b) descrizione dell’iniziativa;
c) preventivo di spesa;
d) documentazione relativa all’immatricolazione del veicolo per la circolazione stradale.

La Profima Srl si riserva la facoltà di richiedere, attraverso i suoi progettisti, documentazione ulteriore e aggiornata ai fini della progettazione.

ALLEGATO 1: CALCOLO DEL CARICO DI BESTIAME MEDIO MASSIMO

Punti di svantaggio “altitudine” Altitudine corri- spondente delle superfici forag- gere Carico di bestiame massimo ammissibile in UBA/ha di superficie foraggera
fino a 22 fino a 1250 m 2,5
23-29 oltre 1250 m und/e

fino a 1500 m

2,2
30-39 1500 /fino a 1800 m 2,0
40 e oltre 1800 e oltre 1,8
Annotazione: punti di svantaggio “altitudine” previsti dall’anagrafe provinciale delle imprese agricole